17 aprile 2005

LEGAME FRATERNO

IN FASE DI PUBBLICAZIONE CARTACEA
A PRESTO IL LINK DELL'ANTOLOGIA IN CUI POTRETE TROVARLO

AUTORE - SIMONE

5 commenti:

Venti ha detto...

Bello ed insolito.
Domanda: se il suo fratellino piccolo muore con la gola squarciata non e' un vampiro, no? E se non e' un vampiro come fa ad essere il suo fratello minore, se lui ha qualche secolo di vita?

Eliselle ha detto...

"Se invece capiste che anche noi come voi soffriamo ridiamo piangiamo e che infondo rimaniamo sempre esseri umani…"

Bello, mi hai quasi convinto :D

Gabriele ha detto...

originale e toccante, anche se effettivamente il dubbio su come facciano ad essere fratelli c’è; ovviamente io da fan dei vampiri come categoria parteggiavo per il protegonista: abbasso il cacciatore!

Sara ha detto...

Adoro le storie di vampiri come questa. Scritta molto bene, complimenti davvero, molto toccante.

Max ha detto...

Concordo con gli altri. Il racconto è bello ed emozionante, ma nella fratellanza c'è se non una contraddizione almeno un gap logico. Altra cosa, se il fratellino dalla gola squarciata è ancora vivo, è ovvio che il cacciatore sia lì ad un metro (sia per il lettore che, necessariamente, per il protagonista) se questo è vero secondo me a quel punto tutto si dovrebbe svoglegere in una frazione di secondo.